Cookies

Posted in Uncategorized on gennaio 9, 2017 by cyberchef

INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIES

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Navigando nel blog e visionandone i contenuti, autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di più leggi l’informativa estesa  di cui al provvedimento del Garante della Privacy 8.5.2014

Ciambella dell’Epifania

Posted in Dolci, Ricette with tags , on gennaio 8, 2017 by cyberchef

4 Gennaio, la mia principale mi dice che per le colazioni dell’Epifania, gradirebbe offrire agli ospiti alloggiati un dolce tipo filone o ciambella tipo pan brioche. E’ una tradizione della zona.

La mattina del giorno successivo, cerco l’ispirazione, mentre sfoglio i miei ormai vetusti quaderni di ricette, trovo un foglietto vagante, di solito uso prendere dei foglietti per dividere le proporzioni di ricette di volume consistente. Ho il maledetto vizio di non scrivere di cosa si tratta. Tornando al foglietto, ritengo si fosse trattato di una ricetta per fare i croissant. Nello specifico, ho preso solo l’impasto magro che poi avvolge il grasso prima di “sfogliarlo”.

Ho messo nella vasca della planetaria:

Farina per pizza con grano duro   500 g (E’ una miscela di farine con lievito inattivato)

Zucchero                                                 65 g

Burro                                                        65 g

Uova   intere                                             4 n

Latte                                                          75 g

Lievito    granulare                                    4 g (ca mezza bustina)

Sale                                                             10 g

Procedimento

Ho messo tutto insieme a girare , ho aggiunto in due tre riprese circa 50 grammi d’acqua. Ho reso l’impasto molto elastico lasciandolo girare almeno 30 minuti. Ho poi lasciato l’impasto a riposare dalle 9.30/10 sino alle 13.20 La cucina non è particolarmente calda. Diciamo che l’impasto e’ triplicato.

Ho steso l’impasto, dandogli la forma di un rettangolo l’ho pennellato con un uovo intero battuto. Ho cosparso di mandorle macinate e cocco rapè. Ho preso un sac à poche con una bocchetta piccola (n 8) Messo nella tasca della cioccolata da forno, ho fatto 5/6 cordoni di cioccolato sulla lunghezza del mio rettangolo. A questo punto ho arrotolato l’impasto, ho cercato di torcerlo un po’ senza esagerare per paura di strapparlo. Ho preso una tortiera  tonda da 32 cm di diametro, ho messo sotto un foglio di carta da forno. Ho adagiato sopra il mio “salamotto” di pasta creando un anello. Ho pennellato la superficie con l’uovo rimasto. Sopra ho cosparso di mandorle affettate. Ho messo il tutto in frigorifero. Non volevo lievitasse troppo presto.  Non ero soddisfatto, sono uscito a comprare granella di zucchero e ciliegie candite. Al ritorno in cucina per il servizio della cena ho ripennellato e cosparso di granella appena comprata e disposto qualche ciliegia tagliata  a metà . Ho messo al tiepido dalle 17 alle 19.

Cotto in forno ventilato a 167° C per circa 30 minuti

Soddisfatto del risultato. Sono stato subissato di complimenti. Io non l’ho assaggiata. Lo ha fatto mia moglie e mi ha detto che era buonissima. L’ultimo pezzetto rimasto l’ho spedito a casa per la mia Principessa. Domani sentiamo il suo parere

Misteri della burocrazia

Posted in Disservizi, Uncategorized with tags on dicembre 6, 2016 by cyberchef

Circa un mese fa, sono stato contattato telefonicamente, almeno così mi han fatto credere, dall’ INPS. Tra le varie domande mi è stato chiesto se desideravo ricevere l’ INPS card. Una carta di debito che riceve le prestazioni INPS direttamente. Ho declinato l’offerta. Dopo 20 giorni, mi è stata recapitata a casa una busta con un PIN. Ieri è arrivata la card. La prima domanda è: ma se me la mandi in ogni caso perché mi chiedi se la voglio? La  seconda domanda è: se poi uno s’incXXXX e va alla sede INPS e si mette a sfogare il suo malcontento passa dalla parte del torto?

Oppure dovevo considerare la domanda alla stregua dei referendum abrogativi, il mio no stava a dire si?

Come perdere un cliente

Posted in sensazioni e meditazioni with tags , on ottobre 26, 2016 by cyberchef

Tanti anni fa, appena terminato il servizio militare, mi comprai un’auto, l’unica nuova che ho posseduto fin’ora. Decisi di iscrivermi all’automobil club d’Italia, meglio conosciuto come A.C.I.

Purtroppo come guidatore ero un po’ carente. Tamponai un’ auto in autostrada, per puro caso ero molto vicino ad un’uscita, nello specifico a Ospitaletto. Il titolare o presunto tale dell’officina autorizzata al soccorso stradale A.C.I. Mi vide dalla recinzione e si prodigó per effettuare il recupero. A quei tempi avevo un lettore di musicassette in auto connesso all’impianto tramite una spina Mammut.

Dovetti lasciare in officina l’auto dopo aver recuperato bagaglio e lettore lasciai l’auto in consegna all’officina. Ebbi anche la fortuna di tamponare una persona che abitava vicino a casa mia che mi diede un passaggio.

Dopo qualche giorno, l’auto era stata sistemata per poter almeno tornare a casa. Mio padre si occupó del ritiro, voleva sentire la musica, purtroppo secondo il responsabile dell’officina io strappai i cavi per togliere il lettore di nastri. Tornato a casa, ci accorgemmo che le casse installate sulla cappelliera erano scomparse. Ecco il motivo per cui furono strappati i cavi , per non far scoprire la malefatta.

Tempo dopo ebbi un secondo incidente in cui mi servì il traino in officina dell’auto. Questa volta dovetti pagare il traino e chiedere il rimborso all’Automobil Club. Naturalmente il rimborso era privo dell’IVA.

Questa fu la goccia che fece traboccare il vaso.

Fine del mio rapporto con il succitato club e con la sua assenza di serietà

Guida in autostrada

Posted in sensazioni e meditazioni on ottobre 10, 2016 by cyberchef

Ogni tanto, fortunatamente guido poco, mi domando perché ci sono conducenti che non sono in grado di tenere la corsia di destra. Anni fa mi capitò di transitare su un’autostrada a quattro corsie. Quella più a destra completamente vuota. Ieri sera bloccato nella corsia di mezzo e a destra il nulla…

Proteggete il vostro Mac

Posted in Fregatura, Uncategorized on settembre 10, 2016 by cyberchef

Se posso elargire un consiglio, per proteggere il vostro Mac girate al largo da questo banner

schermata-2016-09-10-a-21-22-19

 

il vostro Mac sarà felice

Veloroute N1

Posted in Passioni, Uncategorized on settembre 9, 2016 by cyberchef

Stamattina assaggio della ciclabile nel Vallese da Sierre a Aproz. Un po’ di fatica a trovarla, nessuna difficoltà sulla strada esclusa la ricerca della segnaletica in alcuni incroci. Mi sono trattenuto, avrei voluto percorrerne ancora qualche chilometro, però oggi pomeriggio dovevo tornare in postazione di lavoro per il giorno n 86

per informazioni

http://www.veloland.ch/fr/itineraires/route-01.html