Torta Frangipane

Questa e’ una ricetta classica della pasticceria italiana. Si puo’ preparare con un po’ di anticipo, e’ ideale col the al pomeriggio di queste giornate bigie che accompagnano la seconda meta’ del mese di Aprile di quest’anno. Concedetemi di ricordare che non piu’ tardi di un paio di anni fa, molti gridavano: – E’ cambiato il clima, non piove piu’ diventera’ tutto deserto. Non voglio certo fare lo scienziato, ma dovremmo ricordarci piu’ spesso di quello che la gente ha il vizio di “urlare” ai quattro venti, poi se la predizione non va a buon fine… firuli’ firula’: cosi’ e’ troppo comodo. Mi ricordo anni fa, quando Piero Angela in un suo programma televisivo, faceva notare che gli oroscopi di inizio anno tendono a essere pacati nei primi mesi della predizione, per poi lanciarsi nei mesi successivi, cosi’ se non si avvera quanto promesso, nessuno se ne ricorda.

Tornando alla nostra ricetta, io la preparo in questo modo, di solito sparisce e questo e’ un buon segno. E’ realizzata in questo modo, la base e’ una pasta frolla, io inserisco anche questa ricetta, se non avete abbastanza tempo, potete reperirla al supermercato bell’e pronta surgelata. Sulla base verra’ posta della marmellata di albicocche e sopra di essa una farcia a base di mandorle. Con l’aiuto di un robot di cucina , escluso il tempo per confezionare la pasta frolla, e il tempo di cottura si impiegano circa 15/20 minuti. Non e’ troppo impegnativa

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

Farina g 250

Burro g 150

Zucchero g 125

Tuorli n 2

Scorza di limone grattugiata

Vanillina

Per la farcia:

Marmellata di albicocche g 70

Farina di mandorle g 100

Zucchero g 100

Burro g 100

Farina g 40

Uova intere n 2

Vanillina

Scorza di limone grattugiata

Procedimento:

Prendete tutti gli ingredienti, che avrete tenuto a temperatura ambiente, per la pasta frolla li mettete nel robot, vi raccomando di mescolare a bassissima velocita’ e per un breve tempo per evitare che la pasta si scaldi e cominci a buttare fuori il burro, il risultato sarebbe disastroso. Anche se la pasta non e’ ben uniforme, levatela dal vostro elettrodomestico, mettetela sul tavolo da lavoro, due giri con le mani e vedrete che e’ pronta. Mettetela a riposare al fresco almeno 40 mnuti, se volete potete preparare la pasta anche con due, tre e anche sette giorni di anticipo. Quando sarete pronti, mettete nel robot gli ingredienti della farcia ad esclusione della marmellata che invece stenderete sulla pasta frolla che avrete tirato con il mattarello e con la quale avrete fasciato il fondo e un paio di centimetri di bordo della vostra tortiera: con queste dosi consiglierei una con circa 30 cm di diametro. Appena il composto sara’ omogeneo e ben spumoso mettetelo nella tortiera gia’ preparata, se volete potete spargere sulla torta prima di infornare un pugno di pinoli

Potete anche sostituire le mandorle alle nocciole, il procedimento resta invariato.

Saluti dal vostro Cyberchef

Annunci

2 Risposte to “Torta Frangipane”

  1. Certo che per uno a dieta il tuo Blog è un vero tormento… Per non parlare delle torte che porti al museo, le definirei “STUPENDE” o “SPETTACOLARI”! Ecco ora x colpa tua sto sbavando sulla tastiera!! Continua così… Sei un grande!

  2. Certo che per uno a dieta il tuo Blog è un vero tormento… Per non parlare delle torte che porti al museo, le definirei “STUPENDE” o “SPETTACOLARI”! Ecco ora x colpa tua sto sbavando sulla tastiera!! Continua così… Sei un grande!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: