Sottocasa

sidecar-in-riviera

Sono un po’ in ritardo con gli aggiornamenti, ma il lavoro e l’agitazione per il prossimo viaggio mi hanno reso poco produttivo. In ogni caso tengo a precisare che grazie ai buoni consigli del fratello e alla mia forza di volonta’ son riuscito a portare il piccolo sidecar in riviera senza far troppa fatica. Anche se devo ammettere che ieri le spalle accusavano gli sforzi del giorno precedente. Sono riuscito ad arrivare a prendere il sidecar al mattino abbastanza presto, cosi’ da poter ripartire verso casa prima di mezzogiorno ed avere le ore migliori per la luce e le temperature. Punto di partenza il garage dove in pratica il piccolo e’ stato rigenerato e riassettato, per svolgere al meglio il proprio compito. Mi sono avviato con calma, il motto che chi va piano arriva lontano non l’ho mai sentito cosi’ vicino. La cosa piu’ bella oltre al piacere di prendere confidenza col mezzo ogni chilometro che passava, e’ stato quello di vedersi salutare e ammirare da parecchie persone. Uno sconosciuto mi ha sorpassato suonando lievemente il clacson, poi mi ha fatto pollice su. Mi son sentito euforico per l’eccitazione. Adesso purtroppo il tempo non mi invita a continuare l’allenamento, le previsioni consigliano di aspettare ancora un giorno prima di mettersi in sella, ho gia’ una coda di persone che anelano al giretto di prova, e pensare che quando avevo la moto assai piu’ performante del sidecar rosso, non mi ha filato quasi nessuno 😦 Adesso devo solo aspettare che venga il momento di partire per la tanto sognata meta.

dream-castle

Adesso vado in garage a sistemare il bagagliaio, due giorni fa ho dovuto asciugare l’acqua che ha preso tornando dall’Elefantentreffen, e tutto il contenuto era piuttosto umido. Ci ho trovato perfino qualche stelo della paglia bavarese eccone la testimonianzaerba-di-casa-mia

Un altro particolare che sicuramente e’ noto a chi ha a che fare con l’Elefantentreffen: in garage l’odore di fumo di brace e’ cosi’ marcato che mi sembra di aver partecipato ad un falo’ di quelli della santa inquisizione. Chissa’ se durante i miei giri di prova qui intorno e nei 1050 chilometri che dovrei percorrere con il sidecar durante il viaggio riusciro’ a modificare questa fragranza da incendiario, spero che le forze dell’ordine dell’Engadina e della Baviera non siano alla ricerca di un piromane, anche se a dire il vero in questo periodo per questi disgraziati e’ stagione di vacanza, guardate un po’ cosa appare dalla web cam del passo Maloja In questo momento

getpic

Buona domenica a tutti i frequentatori

Annunci

4 Risposte to “Sottocasa”

  1. Abbiamo visto le foto e letto il messaggio speriamo che quando parti per il tuo sognato viaggio il tempo sia migliore,mamma vorrebbe sapere se è ora di fare il letto e di preparare il pane, attento alla strada.

  2. Pollice su anche da parte mia, ma fai attenzione!!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: