GIUSTIZIA : se ci sei batti un colpo!!!!!!!!!

Parliamo di Trial, riporto il commento riguardo ad un’ingiustizia subita da mio nipote

controversie al regionale ..le parole di Mirko Bianchi
Con l’appuntamento del 5 aprile a Borno si e’ concretizzata ancor piu’ un ingiustizia nei confronti di un nostro giovane e bravo pilota: Mirko Bianchi. Avevo gia’ accennato ad alcuni suoi problemi di natura burocratica(o giu’ di li’) sin dal primo appuntamento regionale.Ma e’ proprio a Borno con la compromissione della sua brillante gara che il buco organizzativo del regolamento regionale ha causato danno e ingiustizia.
Ora arrivo a spiegare…Mirko quest’anno si e’ dotato di una nuova Beta 125..Un passaggio importante sotto ogni punto di vista…per poter dar ancor piu’ sfogo alle sue potenzialita’. Dall’ aspetto agonistico non ha avuto presentimento di alcuna complicazione in quanto fino allo scorso anno la presenza di alcuni 125 era tollerata. I problemi sono nati quando alla prova del regionale non c’erano sufficienti(meno di tre) concorrenti della sua categoria dotati di 125 per poter fare una sotto categoria. Cosi’ al via la commissione di gara aveva deciso a una penalizzazione di 10 punti a gara..da prolungarsi per tutto il campionato.Nell articolo della gara di Borno avevo gia’ accennato alla vicenda, ma in settimana(anzi mi scuso con Mirko per il ritardo della diffusione di questa notizia)ho ricevuto un email chiarificante da Mirko..riporto e in parte riassumo cosi le sue parole..piene di rabbia e di tanta delusione…

spiego tutta la storia:
1. La prima gara mi hanno assegnato 10 punti in piu’ di penalita’,un po’ tantini, e la gara e’ andata come e’ andata…
2. Giunti alla gara di Borno..con Panteghini e tutti i verdi riuniti, decidiamo di scendere a 5 punti, che in fondo mi stanno bene.

3. Siccome anche con quei 5 punti davo fastidio e senza di essi sarei arrivato 2°.. il primo in classifica, decide di andare a protestare in direzione gara!cosi’.. a gara finita,Mentre ritiravo la moto dal parco chiuso,mi dicono di chiamare mio padre.aspetto un bel po’ in macchina assistendo pero’ alla discussione piuttosto accesa.. e ad un certo punto, mi chiamano.. vado li’ (di corsa) e cosa scopro… Mi vogliono squalificare da tutte e due le gare svolte e mi impongono questa decisione: o stai nei blu ..o te ne vai (in poche parole).sul momento ho accettato di fare i blu.
Dopo aver sentito Gigi(colombo) e aver discusso in famiglia (mia madre era furibonda e lo e’ tuttora), non avendo pagato l’iscrizione a tutte le gare di campionato,.. abbiamo deciso di non dargli piu’ soldi e di andare a fare qualche altra gara, al di fuori del regionale Lombardia. Siamo giustamente indignati (qui ho censurato parecchio)..Se questa e’ sportivita’!
Ciao, Mirko
Lascio a voi i commenti…Io esprimo tutta la mia solidarieta’ a Mirko e penso si uniscano a me tutti i soci del motoclub e chi ha visto in piu’ occasioni l’impegno e la bravura di Mirko..
E mi spiace che si sia trovato in una situazione paradossale dove un regolamento forse poco chiaro e’ stato interpretato tutto a suo sfavore…Pero’ aggiungo un personale appunto..non lasciare che questo sovrasti la tua voglia di gareggiare!!

Questo e’ il sorriso e l’entusiasmo che un pasticcio federale non puo’ smorzare!!!!

img_6554
F.BOSCHI

fonte: http://www.teamcecotto.com/newhomepage/homepage.htm

Annunci

3 Risposte to “GIUSTIZIA : se ci sei batti un colpo!!!!!!!!!”

  1. e dov’è la giustizia????? Questa è l’italia…..

  2. Beppe Vessicchio Says:

    Purtroppo sono cose che sono sempre successe e sempre succederanno, io a quell’età giocavo a pallone ed ero anche bravino, ma la partita del sabato la facevano sempre il figlio dell’ allenatore e quello del vice sindaco. Io mai e ci rimanevo malissimo, con il tempo ho imparato che l’importante è partecipare con la gioia di fare quello che ci piace. Se il risultato è fare come si sperava o ancor meglio, bisogna ritenersi soddisfatti. Se si ha qualità sopra la media si può star certo che chi di dovere lo noterà…9…………(infatti ne il figlio dell’allenatore e del vice sindaco, non le avevano

    • cyberchef Says:

      Solito copione, ma subirlo passivamente ferisce gli animi. La parola d’ordine e’ : Lotta ai prepotenti ed alle ingiustizie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: