E’ ora!!!

Sono in debito con una persona gentilissima, anzi e’ da tempo che devo essere riconoscente, sono in ritardo, ma finalmente oggi mi son deciso a preparare un dolce pensiero a chi tempo fa mi e’ stato di grande aiuto per poter fruire di un servizio pagato, ma malfunzionante per circa 40 gg. Prima di disturbare la persona di cui sto parlando ho provato con il classico servizio clienti. Credete sia servito a qualcosa? La mattina in cui ho chiamato aiuto avevo appena riprovato per l’ennesima volta ad ottenere il dovuto. Classica telefonata, digiti uno digiti due, digiti tre, e intanto ci perdi minimo mezz’ora. A dire il vero il mio ultimo interlocutore mi ha sentenziato che tutto cio’ che mi aveva detto un suo collega un paio di giorni prima non erano altro che un cumulo di bugie, mi sentivo frustrato ed inerme 😦

Piccola parentesi, con un’azienda di telefonia mobile ancora peggio, lo scorso anno dovevo ottenere un accredito di cinque (miseri 5) euro, tre telefonate ho speso almeno un’ora del mio tempo per ottenerli. Dopo pochissimo tempo di nuovo dovevano erogarmi un rimborso pari a venti euro. Ho inviato come da suggerimento tre o quattro email alle quali naturalmente nessuno si e’ degnato di rispondere. Anche in questo caso ho fatto telefonate a vuoto con il solito metodo di rimbalzello: chiami qui chiami la’ e butti via tempo…

Torniamo all’argomento di questa sera, o forse e’ gia’ mattina πŸ˜‰

Ho preparato un pan di spagna, della crema pasticcera, ed ho acquistato del marzapane o pasta di mandorle. I puristi mi diranno che non sono la stessa cosa, ma io li considero alla stessa stregua

IMG_0305

Ho cominciato a realizzare i pezzi della forma desiderata per la torta. Una volta pronti, ho posizionato i primi strati di pan di spagna li ho inzuppati leggermente con uno sciroppo composto da acqua marsala e zucchero, poi li ho farciti con la crema

IMG_0306

Poi sono dovuto ricorrere ad un espediente, non e’ possibile mettere a contatto la crema pasticcera col marzapane, quest’ultimo si scioglie a causa dell’umidita’ presente nella crema. La soluzione e’ arrivata guardando nella dispensa della mia signora. Ho trovato un barattolo di crema alla nocciola, l’ho messa qualche secondo nel microonde per evitare di metterne un quantitativo eccessivo, invece una volta scaldata si puo’ renderla piu’ elastica.

IMG_0307

Una volta coperta per benino tutta la superficie, ho preso una parte di pasta di mandorle, l’ho impastata con un poco di cacao, e di zucchero a velo e l’ho stesa con l’aiuto di un mattarello tenendo sempre il piano di lavoro e la superficie superiore della pasta ben spolverata di zucchero a velo altrimenti si attacca e si rompe, creando problemi nell’esecuzione e perdite di tempo. Con la sfoglia ottenuta ho coperto la torta, e con un poco di pasta di mandorle naturale ho fatto un tondo di circa 12 cm di diametro per decorare il dolce.

IMG_0309

Credo che a questo punto si capisca bene il soggetto che avevo in mente. Ho fuso un poco di cioccolato fondente nel microonde, vi raccomando cautela, altrimenti si brucia, e’ amaro e pieno di grumi, impossibile usarlo correttamente. Con un pezzo di carta da forno ho realizzato un cornetto per le decorazioni finali.

Ed ecco il risultato, manca solo il campanello e la linea πŸ™‚

IMG_0310

Ora non mi resta che consegnare all’ignaro soggetto il mio lavoro e sperare che sia gradito πŸ™‚

BUONA NOTTE

Annunci

4 Risposte to “E’ ora!!!”

  1. Grazie per la chiamata di oggi!
    Io e Max abbiamo visto la tua opera con grande ammirazione, un capolavoro!!!
    Secondo me, prima o poi suona anche….
    Un abbraccio

  2. mikytrial95 Says:

    Un mostro della cucina… veramente bravo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: