Torta della Diciottenne

Considerando la richiesta dell’amica Silvia, per conoscere le informazioni relative a questa torta:

ho deciso di mettere tutto sul blog,  cosi’ potra’ attingere alle informazioni come piu’ riterra’ opportuno, e anche gli altri visitatori potranno eventualmente soddisfare la loro curiosita’.
Innanzi tutto ho fatto un pan di spagna con:
30 uova intere
500 grammi di zucchero
500 grammi di farina.

L’ho cotto per circa 20 minuti in forno ventilato in una teglia circa 60 per 60

Ho preparato due litri ( intendo di latte) di crema pasticcera con:
2 litri di latte
20 uova ( solo tuorli)
600 grammi di zucchero
160 grammi di farina
1 bustina di vanillina

Per i procedimenti vi rimando a questa pagina:
https://cyberchef.wordpress.com/2008/07/16/buon-compleanno/

Ho comprato circa 1200 grammi di lamponi surgelati, dopo averli scongelati, li ho spadellati con un pochino di burro (1 cucchiaio da tavola) e circa 200 grammi di zucchero, giusto per farli asciugare un poco ed evitare che rendessero la crema troppo liquida.
Naturalmente cuocendo si sono disfatti, cosi’ non ho dovuto nemmeno frullarli, li ho aggiunti a circa 3/4 della crema, e a questo punto ho smollato in acqua ben fredda 4 fogli di colla di pesce (ca 20 g) e appena si e’ ammorbidita l’ho aggiunta alla crema ai lamponi.

Ho preparato una crema al burro con:
500 grammi di burro
300 grammi di crema pasticcera di cui sopra
300 grammi di zucchero a velo
3 cucchiai di rum per dolci

Per ottenere un buon risultato e’ indispensabile disporre di una sbattitrice di buona qualita’.

Una volta raffreddato il pan di spagna ( potendo e’ meglio preparare il pan di spagna con un giorno di anticipo) l’ho tagliato a meta’ ed ho inzuppato con uno sciroppo composto da acqua zucchero e un pizzico di vaniglia. Ho steso la crema al lampone ben fredda, ho ricomposto il pan di spagna. Sopra il pan di spagna ho steso un velo ( con mia figlia che continuava a pressarmi perche’ evitassi di rendere la torta troppo calorica) di crema al burro. Sopra la crema al burro ho steso, con l’aiuto di un mattarello, del marzapane, sempre cospargendo di zucchero a velo sia il tavolo che la pasta per evitare che si attaccasse durante la lavorazione. Per rendere il marzapane un poco piu’ compatto e lavorabile, l’ho impastato 10 minuti con dello zucchero a velo. Ho utilizzato circa 1 chilogrammo di marzapane e 150/200 grammi di zucchero a velo, per ricoprire la torta ne ho tirato una sfoglia di circa 3 millimetri per fare in modo che fosse abbastanza resistente durante il posizionamento e soprattutto si conservasse nei migliore del modo sino al momento del consumo 🙂
Per la decorazione, mi sono limitato a preparare quattro roselline con un poco di marzapane rimasto (che ho fatto colorare dalla mia consulente con dei coloranti per alimenti diluiti con poche gocce d’acqua 😉 ), poi ho tirato dei lunghi cilindri che poi ho piegato in due ed intrecciato per abbellire un poco il bordo della torta. I numeri li ho realizzati con del marzapane impastato con del cacao amaro. Per fissarli ho cosparso la parte inferiore con qualche fiocco di crema al burro. Le scritte, che si richiamano alla formula del saccarosio, visto che la festeggiata ama le formule e gli elementi chimici.

Mi sembra di aver scritto tutto, altrimenti la signora Silvia mi fa un … a  tarallo 🙂

ps.: la foto non e’ granche’, ma con il telefono non son riuscito a far di meglio per colpa della luce un po’ scarsa, vedo se ne riesco a reperire una migliore tra gli invitati

Annunci

5 Risposte to “Torta della Diciottenne”

  1. 🙂 bravo, bravo… e grazie! grazie!!
    30 uova!!! io ne ho appena fatto uno da 10 uova e già mi sembrava ENORME!! 😉 c’è chi c’ha la planetaria e c’è chi c’ha il frullino a mano…. 🙂

    interessantissimissima la tua ricetta di crema al burro!

    ma chissà quanto era buona la crema ai lamponiii!!

    Ciau!

  2. Complimenti! Ma sapresti essere altrettanto bravo senza usare il latte? Un tuo ammiratore prealpino.

  3. Sei meglio di Vissani, Gualtiero Marchese e Suor Germana tutti messi insieme ! Un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: