Archive for the Dolci Category

Ciambella dell’Epifania

Posted in Dolci, Ricette with tags , on gennaio 8, 2017 by cyberchef

4 Gennaio, la mia principale mi dice che per le colazioni dell’Epifania, gradirebbe offrire agli ospiti alloggiati un dolce tipo filone o ciambella tipo pan brioche. E’ una tradizione della zona.

La mattina del giorno successivo, cerco l’ispirazione, mentre sfoglio i miei ormai vetusti quaderni di ricette, trovo un foglietto vagante, di solito uso prendere dei foglietti per dividere le proporzioni di ricette di volume consistente. Ho il maledetto vizio di non scrivere di cosa si tratta. Tornando al foglietto, ritengo si fosse trattato di una ricetta per fare i croissant. Nello specifico, ho preso solo l’impasto magro che poi avvolge il grasso prima di “sfogliarlo”.

Ho messo nella vasca della planetaria:

Farina per pizza con grano duro   500 g (E’ una miscela di farine con lievito inattivato)

Zucchero                                                 65 g

Burro                                                        65 g

Uova   intere                                             4 n

Latte                                                          75 g

Lievito    granulare                                    4 g (ca mezza bustina)

Sale                                                             10 g

Procedimento

Ho messo tutto insieme a girare , ho aggiunto in due tre riprese circa 50 grammi d’acqua. Ho reso l’impasto molto elastico lasciandolo girare almeno 30 minuti. Ho poi lasciato l’impasto a riposare dalle 9.30/10 sino alle 13.20 La cucina non è particolarmente calda. Diciamo che l’impasto e’ triplicato.

Ho steso l’impasto, dandogli la forma di un rettangolo l’ho pennellato con un uovo intero battuto. Ho cosparso di mandorle macinate e cocco rapè. Ho preso un sac à poche con una bocchetta piccola (n 8) Messo nella tasca della cioccolata da forno, ho fatto 5/6 cordoni di cioccolato sulla lunghezza del mio rettangolo. A questo punto ho arrotolato l’impasto, ho cercato di torcerlo un po’ senza esagerare per paura di strapparlo. Ho preso una tortiera  tonda da 32 cm di diametro, ho messo sotto un foglio di carta da forno. Ho adagiato sopra il mio “salamotto” di pasta creando un anello. Ho pennellato la superficie con l’uovo rimasto. Sopra ho cosparso di mandorle affettate. Ho messo il tutto in frigorifero. Non volevo lievitasse troppo presto.  Non ero soddisfatto, sono uscito a comprare granella di zucchero e ciliegie candite. Al ritorno in cucina per il servizio della cena ho ripennellato e cosparso di granella appena comprata e disposto qualche ciliegia tagliata  a metà . Ho messo al tiepido dalle 17 alle 19.

Cotto in forno ventilato a 167° C per circa 30 minuti

Soddisfatto del risultato. Sono stato subissato di complimenti. Io non l’ho assaggiata. Lo ha fatto mia moglie e mi ha detto che era buonissima. L’ultimo pezzetto rimasto l’ho spedito a casa per la mia Principessa. Domani sentiamo il suo parere

Biscotti o paste di Meliga

Posted in Dolci, Ricette with tags , , on luglio 3, 2014 by cyberchef

Considerando che mi e’ stato detto che so cucinare solo polenta, ho deciso di dar ragione ai critici. 😛

Lo scorso ventidue giugno sono andato a mangiare una pizza con un mio carissimo amico Maurizio, la mia famiglia, la sua famiglia. E’ quasi un figlio. Mi ha fatto molto piacere passare con loro la serata. Tornato a casa, ho deciso di preparare dei biscotti per festeggiare l’indomani il mio compleanno. Avevo portato a casa un libro con molte ricette di biscotti. Ero convinto che mia figlia avesse copiato la ricetta dei biscotti di meliga, o paste di meliga come li chiamano in Piemonte. Niente da fare. Gianni, l’amico che mi ha fornito il libro in quell’occasione non era reperibile, e mai lo avrei disturbato nel sonno pomeridiano per avere la ricetta. Cosi’ sono andato a caccia sul web.

Ho trovato due ricette che ritenevo adatte al mio scopo. Una dal sito della ormai famosissima Benedetta Parodi, l’altra dal sito Viva la focaccia. La seconda mi ha ispirato di piu’ anche perche’ avevo il burro fuori frigo ed era esattamente la quantita’ che richiedeva la ricetta.

Ecco qui:

Ingredienti:

  • 200 g farina 00
  • 200 g farina di mais giallo (io ho usato la fioretto)
  • 180 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 4 g di lievito baking per torte
  • 1 baccello di vaniglia Bourbon (solo l’interno)
  • 2 g di sale                                                                                                                                                        Per il procedimento io mi sono regolato diversamente da quanto indicato dal sito e mi son trovato benissimo riducendo i tempi di preparazione.                                                                                                                                                                                                              Procedimento:                                                                                                                                            Ho miscelato  le farine e il lievito a secco. Ho unito tutti gli altri ingredienti lavorando a mano molto velocemente per non scaldare l’impasto. Ho visto che l’impasto era morbido, anche a causa della calura estiva. Ho preso il sac a poche con la bocchetta spizzata ed ho formato degli anelli di pasta in teglia su carta da forno.                                                              IMG_8169Ho lasciato riposare l’impasto circa mezz’ora poi ho infornato a 170° per circa 13 minuti .                                                                                                                                         Questo e’ il risultato:                                                                                                                                IMG_8170                                                                                                                                                                     Il giorno dopo sono stati apprezzati. Li ho rifatti a casa della mamma il venerdi’ e sono andati a ruba anche li’.                                                                                                                    Direi successo su tutta la linea. Ringrazio il sito che ha pubblicato la ricetta e Davide Bugni che l’ha realizzata oltre che condivisa. Se volete vedere il suo filmato:  http://vivalafocaccia.com/2014/01/31/paste-di-meliga-di-davide/
  •                                             alla prossima:-)

San Giuseppe, la festa del papà

Posted in Dolci, Passioni with tags , on marzo 19, 2014 by cyberchef

Oggi ho ricevuto un biglietto e il mio regalo per la festa del papà.
Vi mostro il regalo, il biglietto è troppo personale per condividerlo qui

Una base biscotto al cacao, farcito con marmellata della mia Signora ( pesche noci e cannella) decorato con pasta di zucchero e cioccolato, sia fondente che bianco

20140320-000055.jpg

20140320-000111.jpg

Che ne dite, non è un’opera d’arte?
Ed era buonissimo. Scrivo era perchè stasera ho iniziato dal tasto home e son arrivato al tasto power 🙂

Pesciolino di Noemi

Posted in Dolci, Uncategorized with tags , , on marzo 17, 2014 by cyberchef

Oggi stavo pranzando, quasi a ora di merenda, e me ne vengo fuori dicendo che stamattina il mio amico Gianni, artista della panificazione, stava preparando il tipico dolce di questo periodo: il pesce d’aprile.

Mia figlia, drizza le antenne e mi dice, che bello ne facciamo uno anche noi?

Cosi’ aspetto che sia ora dell’apertura pomeridiana del negozio per evitare di svegliare Gianni. Gli mando un messaggio e gli chiedo se ha voglia di collaborare con spazio e materia prima perche’ Noemi vuole preparare un pesciolino, e se sporchiamo casa la mamma ci fa passare un brutto quarto d’ora.

Lui mi risponde: Se e’ per Noemi volentieri, per te avrei rifiutato! 😉

Cosi’ poco piu’ tardi accompagno Noemi a confezionare o meglio ad assemblare il suo primo “esemplare acquatico”

Ecco qui il risultato.

Niente male per una principiante

Pesce di Noemi

Ed e’ anche ottimo, ve lo posso garantire.

Provare per credere

I biscottini alla mimosa

Posted in Dolci, Ricette on marzo 6, 2014 by cyberchef

 

 

 

 

 

 

 

Stamattina giretto nel bosco, mia figlia pero’ mi da un compito da svolgere:

Portami a casa della mimosa selvatica, voglio farci i biscotti e vorrei che non contenesse pesticidi o fertilizzanti.

Detto fatto.

20140306-125041.jpg

 

E stasera tornando a casa trovo il prodotto della sua fatica. La ricetta l’ha trovata sul web.

Ingredienti
5 cucchiai di fiori di mimosa
200 g di farina
90 g di zucchero a velo
100 g di burro
30 corn flakes
1 uovo
Succo di 1/2 limone
Un pizzico di lievito
1 bustina di vanillina

Impastate tutto insieme dopo aver rotto i corn flakes con le mani

Tirate la pasta a circa 5 mm, tagliate con stampini a piacere.
Cuocete a 180′ centigradi per 10 mn

Ed ecco il risultato

20140306-230500.jpgBuona serata

 

Una dummie per Giulia

Posted in Dolci, Ricette with tags on settembre 24, 2012 by cyberchef


Circa 45 giorni or sono mi viene a trovare un  amico ed ex-collega e mi annuncia l’intenzione di convolare a nozze e contemporaneamente celebrare il battesimo di sua figlia. Mi invita ad essere il suo testimone di nozze. Accetto ben volentieri e purtroppo mi rendo conto che non e’ possibile in questa stagione realizzargli la torta per la cerimonia, anzi le cerimonie. Qualche tempo dopo gli propongo di chiedere aiuto alla mia fioraia di fiducia se la cosa gli fa piacere e risparmiare dindi. Dopo qualche tempo ci sentiamo e lo sposo mi annuncia che nonstante abbia dato campo libero alla pasticceria per quanto riguarda la sua torta nuziale, non sono disposti a realizzare quella del battesimo a forma di culla. Quindici giorni fa, nella mia testa e’ cominciata a frullare un’idea: potrei fare una dummie da esporre vicino alle torte vere e realizzarla a forma di culla, cosi’ non sara’ proprio la stessa cosa, ma almeno rimarranno le foto con la culla come ricordo.

Ho preso tre fogli di polistirolo da un metro per 50 cm e dopo averlo sagomato, l’ho ricoperto di pasta di zucchero e l’ho fissato ad un piano rifasciato di carta dorata, seguendo i consigli di un’amica di forum Rosaria, per gli amici Maurida.

Ho realizzato della ghiaccia reale per fissare i pannelli di polistirolo tra di loro e come collante per la pasta di zucchero.

con la ghiaccia e la pasta di zucchero rimasta ho preparato le decorazioni e le ho incollate alla culla. Devo dire che il tutto ha sopportato bene i 60 km che hanno dovuto affrontare prima di uscire dal bagagliaio della mia auto anche il piccolo biberon e il ciuccio realizzati di corsa la sera prima

ed eccola qui la mia piccola opera d’arte vicina al tavolo degli sposi

Homer cake

Posted in Dolci, Ricette with tags , on luglio 9, 2012 by cyberchef

Ho voluto provare una tecnica che non avevo mai sperimentato, l’occasione e’ stata il compleanno di Dennis.

La mia musa ispiratrice  e’ Laura guardate un po’ qui

Capolavoro di Laura in arte Sciua

Ne devo fare ancora tanta di strada, ma almeno ho iniziato 🙂

La torta con base pan di spagna e farcita all’interno con crema simil-Rocher, composta da nutella panna granella di nocciole tostate e wafer sbriciolati. (non aspettate le dosi perche’ io faccio tutto a naso  e chi mi conosce sa bene che ne son dotato 🙂

Per la copertura ho preparato una mousse al cioccolato bianco, che per le temperature attuali ho provveduto a rinforzare di colla di pesce per evitare lo “spatascio” come si usa dire nel forum delle civette 🙂 compopsta da crema pasticcera, cioccolato bianco e panna montata

Tornando all’esperimento, ho preso una foto dal web ed ho cercato di ricrearne un collage con la pasta di mandorle. Ho colorato un po’ di pasta di mandorle con il giallo, un altra con il cacao, e quella neutra l’ho impastata con abbondante zucchero a velo per renderla un poco piu’ bianca. Ecco il risultato

direi che poteva anche finir peggio, sono rimasto contento, devo migliorare la tecnica, ma la base non mi manca. Ho preparato una cialda di cioccolato fondente e l’ho messa al fresco appena ho finito di sistemare il mio collage, si vede ancora lo zucchero a velo rimasto durante la stesura della pasta, ma poi quello con l’umidita’ del frigorifero si sarebbe sciolto senza lasciar traccia.

Ho messo la torta in frigoriferola sera precedente, appoggiando la cialda con Homer solo un paio d’ore prima della consegna.

Avrei voluto coprire con un giro di fiocchetti di mousse il bordo della cialda di cioccolato. Come al solito pero’ ho fatto i conti senza l’oste e non ho fatto in tempo 😦

La foto della torta completa me la son dovuta far passare dal festeggiato, io me la son scordata. La memoria vacilla