Archive for the Salse Category

Salsa all’arancia Salsa allo zafferano

Posted in Ricette, Salse with tags , , on giugno 6, 2011 by cyberchef

Mi e’ capitato di dover preparare un paio di salse per il pesce, i clienti hanno gradito, allora ve le posto, nel caso vi facessero comodo. Ahime’ non ho foto da allegarvi, e confesso che io faccio uso della mia esperienza per regolarmi con le dosi, ma son sicuro che non avrete difficolta’ a realizzarle, anzi saranno anche piu’ consone al vostro gusto.

La prima l’ho usata per accompagnare dei filetti di orata al vapore.

Ho preso del vino bianco e l’ho fatto ridurre ad un terzo del suo volume, poi ho aggiunto panna in quantita’ uguale al vino gia’ ridotto, ho fatto ridurre ulteriormente, ho aggiunto dello zafferano (ca 1 bustina per 5/6 porzioni) ed ho aggiunto un poco di sale e una macinata scarsa di pepe bianco (e’ preferibile perche’ invisibile nella salsa). Ho tenuto la salsa in caldo a bagnomaria  e ne ho messo un mestolino da ca 0,4 dl nel piatto vicino al filetto appena “sfornato”. Ho dato un po’ di colore al piatto con due fette di pomodoro e un ciuffo di rucola tagliata sottile.

La seconda salsa e’ agli agrumi. Ho spremuto arance e limoni  in proporzione 2:1 dopo aver pelato gli agrumi senza togliere anche la parte bianca che e’ amarissima, ho tagliato la buccia sottilissima, volendo si puo’ anche grattare, poi ho messo la buccia e un poco di cipolla tritata a soffriggere leggermente e a fuoco dolcissimo con un poco olio d’oliva. Ho aggiunto il succo, l’ho lasciato ridurre un poco, o aggiunto qualche goccia di salsa Whorcestershire, e ho “legato” (addensato) la salsa con un poco di farina stemperata con olio d’oliva. Ho cotto dei filetti di baccala’ con un filo d’olio di oliva in padella ed ho ricoperto i filetti con la salsa.

Spero di aver fatto cosa gradita

Saluti a chi passa di qui

Cyberchef

8 Marzo, festa delle donne e noi…

Posted in Ricette, Salse with tags , on marzo 8, 2010 by cyberchef

Questa sera, sono stato abbandonato, le mie donne mi hanno lasciato solo per andare a festeggiare la loro giornata.Beh, mi sono organizzato. Ho invitato un amico e ho preparato una cena veloce. Non avevo voglia di lavorare troppo, ho gia’ usato tutte le mie energie nei giorni scorsi e sono in fase di recupero. Cosi’ ho preparato un sugo per la pasta che voglio postare, sono sicuro che qualcuno apprezzera’.

Ingredienti

Asparagi surgelati g 250

Polpa di pomodoro g 300

Funghi porcini secchi g 20

Olio d’oliva g 30

Burro g 20

un dado vegetale

Preparazione:

Ho scongelato e tagliato a pezzetti le punte d’asparagi, nel frattempo ho messo in ammollo i funghi in acqua calda, poi li ho strizzati e tritati, ne ho conservato l’acqua. In una padella ho messo il burro e l’olio, ho aggiunto i funghi, li ho fatti rosolare un minuto, ho aggiunto gli asparagi,

li ho spadellati un poco. Ho unito la polpa di pomodoro,

l’acqua dei funghi  il dado vegetale, ed ho cotto per circa 20 mn a fuoco dolcissimo. Naturalmente il tempo varia anche dalla qualita’ e pezzatura degli asparagi.

Ho cotto la pasta, fatta saltare col sugo e messa in tavola.

Nota negativa, la fame mi ha fatto scordare di scattare una foto al piatto finito:

scusate:-(

Pero’ l’ospite: Lorenzo, ha gradito: ve lo giuro!

Marmellata di cipolle rosse

Posted in Ricette, Salse on marzo 4, 2008 by cyberchef

Dedico questo post al mio amico Beppe, spero che trovi qui, la semplicita’ che cerca in cucina.

Questa ricetta, regalatami da un collega, la considero un condimento ideale per pesce affumicato: pesce spada, tonno, storione. Il salmone lo prediligo con crostini caldi imburrati, questione di gusti, naturalmente.E’ ideale anche per accompagnare i formaggi, se poi volete provare nuovi accostamenti e volete suggerirli saro’ lieto di aggiungere le vostre idee

 

 

Ingredienti:

Cipolle rosse di Tropea Kg 1

Zucchero g 350

Aceto bianco g 50

Timo fresco 1 mazzetto

Procedimento:

Mondiamo le cipolle, lo so: e’ un lavoro commovente, nel frattempo mettiamo in una casseruola, larga e bassa, l’aceto e lo zucchero col timo mettiamo al fuoco dolce deve sciogliersi lo zucchero senza bollire o ancora peggio prendere colore. Aggiungiamo le cipolle affettate, lasciamo cuocere lentamente, per circa un’ora e 40 minuti: meglio coprire la casseruola, eventualmente possiamo scoprire quando saremo prossimi alla fine cottura se il liquido e’ eccessivo. Lasciamo intiepidire poi frulliamo senza rendere omogenea la marmellata. Mettere in vasetti delle dimensioni che preferite, io la conservo in frigorifero.

A presto